Avanzamento - ASSE IV: Ambiente e Territorio

L’Asse IV “Ambiente e territorio” del POR FESR è dedicato alla promozione e al sostegno dello sviluppo delle aree urbane e delle zone caratterizzate da svantaggi geografici e naturali (artt. 8 e 10 del Reg (CE)1080/2006) ed è, pertanto, interamente incentrato sulla Progettazione Integrata Territoriale.

Pianificata in un’ottica di miglioramento della vita dei cittadini, la Progettazione Territoriale integrata ha una valenza particolare, se considerata come una delle possibili misure di contenimento della crisi economica: il “fare rete”, affiancato da un forte coordinamento territoriale, permette di raggiungere nuovi obiettivi di sviluppo economico, sociale e occupazionale, facendo fronte ai problemi economici, ambientali e sociali.

In coerenza con la priorità di valorizzare le risorse endogene del territorio, scegliendo strategie partecipate, integrate e sostenibili, nel mese di gennaio 2013, con l’intervenuta disponibilità di risorse integrative del PAR FSC, sono stati sottoscritti 14 Accordi di Programma territoriali ed è stato approvato il Provvedimento di assegnazione per il Progetto integrato tematico, a completa copertura dell’intero territorio regionale, per un totale di risorse assegnate pari a 112,5 milioni di euro.

A completamento del quadro descritto prende parte anche la realizzazione del “Progetto strategico Banda Ultralarga”, attraverso il quale la Regione Molise partecipa al conseguimento degli obiettivi del Piano di Azione Coesione (PAC), attivando 4 milioni di euro dell’Asse IV. Il 06 febbraio 2013 è stato sottoscritto l’Accordo di Programma - approvato con Deliberazione di Giunta Regionale n. 43 del 15/01/2013 - tra la Regione Molise ed il Ministero dello Sviluppo Economico per lo sviluppo della banda ultralarga sul territorio della Regione Molise. Sono così stati attivati anche i 4 milioni di euro dell’Asse IV attraverso i quali la Regione Molise partecipa al conseguimento degli obiettivi del Piano di Azione Coesione (PAC) con riferimento alla realizzazione del “Progetto strategico Banda Ultralarga”. E’ in via di approvazione la Convenzione attuativa e il relativo Allegato tecnico, con impegno ad attivare il bando internazionale per l’individuazione del beneficiario, nei primi giorni del mese di luglio 2013.